BIAFORM

La breve descrizione della produzione di compensato

Produzione di compensato

Produzione di compensato passo-passo
1. TRATTAMENTO IDROTERMALE
2. FORMARE LA PIALLACCIATURA UMIDA
3. FORMARE LA PIALLACCIATURA SECCHA
4. PRESSE
5. TAGLIA IN FORMATI
6. LEVIGATURA DEL COMPENSATO
7. NOBILITAZIONE IL COMPENSATO
8. CLASSIFICAZIONE DEL COMPENSATO
1. TRATTAMENTO IDROTERMALE

Il legno rotondo sotto forma di tronchi viene immagazzinato in caldaie in un ambiente acquoso, dove viene plastificato sotto l’influenza dell’acqua, ad alte temperature e allo stesso tempo. Viene quindi sottoposto al processo di pelatura, dopo di che i tronchi vengono gestiti in relazione alla qualità e divisi in scalpelli (moduli rotondi in legno di lunghezze specifiche).

2. FORMARE LA PIALLACCIATURA UMIDA

I piallacci sono spogliati circonferenzialmente. Come risultato di questo processo, viene creata una striscia di lamiera bagnata di un certo spessore, che viene quindi suddivisa in formati appropriati per la produzione. Lo spessore del foglio standard è di 1,5 mm (a seconda dei dettagli dell’ordine, è possibile ottenere il diverso spessore).

3. FORMARE LA PIALLACCIATURA SECCHA

I fogli umidi sono sottoposti al processo di asciugatura nell’essiccatore a rulli. Come risultato di questo processo, si formano fogli asciutti. Vengono quindi classificati (classificazione qualitativa), riparati (rimozione dei difetti, inserimento o posizionamento del cuneo) e quindi uniti lungo o attraverso le fibre in formati più grandi.

4. PRESSE

In questa fase di produzione, vengono raccolti i materiali per la presse (strati di legno secco con colla applicata su ogni altro foglio). Lo spessore finale del compensato determina il numero di strati. A causa dell’alta temperatura, pressione e tempo, la colla si indurisce tra gli strati.

5. TAGLIA IN FORMATI

Questo passaggio consiste nel dare al compensato le dimensioni corrette e nel dividere i fogli di grandi dimensioni in pezzi più piccoli in base alla richiesta del cliente. Il processo viene eseguito su pillatrici moderni che garantiscono un’elevata precisione di taglio.

6. LEVIGATURA DEL COMPENSATO

Il compensato viene sottoposto a calibrazione per ottenere lo stesso spessore su tutta la superficie e dargli una finitura liscia. La levigatura viene eseguita su una smerigliatrice a 4 assi, in cui i primi due assi hanno una granulometria di 60 e altri due di 100.

7. NOBILITAZIONE IL COMPENSATO

Le superfici in compensato possono essere ulteriormente coperte con:

  • film, la superficie del compensato è stirata con film fenolico o melamina
  • vernice, vernice UV applicata sulla superficie del compensato
  • olio, olio minerale viene applicato sulla superficie del compensato
  • plastica, lo strato di plastica fino a 1,6 mm di spessore viene pressato sulla superficie del compensato (polipropylene)
8. CLASSIFICAZIONE DEL COMPENSATO

Entrambi i lati del compensato sono valutati visivamente da dipendenti del controllo di qualità in base alle esigenze standard e / o dei clienti. Anche le misure finali del compensato vengono eseguite in questa fase. I prodotti difettosi vengono riclassificati e rimossi dall’ordine del cliente.

Hai le domande?

Chiamaci o scrivici. Risponderemo con piacere.

Menu